Indietro

Schemi fai da te

   
 

In commercio si possono trovare schemi di tutti i tipi, anche allegati a riviste specializzate e a kit di ricamo. Anche in Internet sono presenti numerosi siti con schemi gratuiti.

Alcuni sono in bianco e nero, con i simboli al posto dei colori, altri sono a colori, altri ancora sono a colori con simboli diversi inseriti all’interno del quadretto colorato; in tutti quanti è presente la legenda con il numero di colorazione della casa produttrice del mouliné.

Se invece vi piacerebbe ricamare un disegno che vi ha colpito particolarmente (ho visto anche ricami realizzati sulla base di disegni regalati alle mamme dai loro bambini) potete provare a realizzare uno schema fai-da-te; occorrono carta velina o da lucido, una matita morbida e carta quadrettata.

Questa tecnica è valida anche per riportare disegni da dipingere su stoffa o su vetro…

*      Ricalcare senza omettere particolari e/o contorni il disegno sulla carta velina precedentemente fermata con scotch di carta ai lati del foglio contenente il disegno;

*      Rovesciare il foglio di carta velina facendo in modo che la parte appena disegnata sia a contatto del foglio a quadretti;

*      Ripassare ora completamente il disegno sul rovescio della velina in modo da trasferire la polvere della mina utilizzata precedentemente sul foglio quadrettato;

*      Lo schema ora è riportato sul foglio a quadretti.

A questo punto si useranno:

*      pastelli colorati per riempire i quadretti del colore del disegno copiato o variandoli a proprio piacimento

*      matita con mina morbida per ridisegnare i vari contorni  del disegno con piccole linee rette che seguiranno i bordi dei quadretti; questi contorni saranno ricamati a punto scritto

 

Ora sarà sufficiente scegliere dalla tabella colori dei filati della vostra marca preferita quelli che sono presenti nel vostro disegno e  riportare su un lato non utilizzato del disegno la vostra legenda.

Riempite con i pastelli tanti quadretti quanti sono stati i colori utilizzati per il disegno e, a fianco, riportate il numero del colore della matassine che andrete ad utilizzare per il ricamo su stoffa